Cristo Re

 
Parrocchiale  

La sua costruzione fu decisa nel 1929 dopo l'accordo dei Patti Lateranensi, con l'intento di consacrare la Valle Camonica al Sacro Cuore. L'opera fu realizzata dall'artista Timo Bortolotti e inaugurata il 28 giugno del 1931.
La statua del Cristo è formata da lamiere di rame chiodate, con le mani e la testa in bronzo; il tutto è sostenuto da una struttura in ferro ed è interamente coperto da una lamina d'oro del peso complessivo di circa cinque chili.
La cappella sottostante ha l'altare e il pavimento in marmo realizzati dalla Ditta Clerici di Lovere. Il Lunedì dell'Angelo vi si celebra una messa in suffragio dei Caduti di tutte le guerre cui è dedicato il Sacrario che si trova ai piedi della scalinata.
Poco oltre su un piccolo rialzo di roccia c'è la Madonna del Fante, opera dello scultore biennese Giacomo Ercoli.

(Testi di Panteghini Benia)