Iscrizione albo scrutatori di seggio elettorale

Ufficio competente: Ufficio Anagrafe - Stato Civile - Leva
Responsabile: Nominativo: Bontempi Francesca, Bontempi Francesco
  Telefono: 036440001
  Fax: 0364406610
  Email: uff.tecnico@comune.bienno.bs.it
  PEC: protocollo@pec.comune.bienno.bs.it
Termini di conclusione: Le domande di iscrizione devono essere presentate entro il 30 novembre di ogni anno. Le domande di cancellazione devono essere presentate entro il 31 dicembre di ogni anno. L’aggiornamento dell’albo viene effettuato entro il 15 gennaio di ogni anno.
Normativa di riferimento: Legge 30/04/1999 n. 120.
Modalità di avvio: Richiesta
ISTRUTTORIA
Ufficio competente: Ufficio Anagrafe - Stato Civile - Leva
Responsabile: Nominativo: Bontempi Francesca, Bontempi Francesco
  Telefono: 036440001
  Fax: 0364406610
  Email: uff.tecnico@comune.bienno.bs.it
  PEC: protocollo@pec.comune.bienno.bs.it
ADOZIONE DEL PROVVEDIMENTO FINALE
Ufficio competente: Ufficio Anagrafe - Stato Civile - Leva
Responsabile: Nominativo: Bontempi Francesca, Bontempi Francesco
  Telefono: 036440001
  Fax: 0364406610
  Email: uff.tecnico@comune.bienno.bs.it
  PEC: protocollo@pec.comune.bienno.bs.it

Descrizione procedimento: Presso l’Ufficio Elettorale comunale è tenuto e aggiornato l’albo delle persone idonee all’ufficio di scrutatore di seggio elettorale, ossia l’elenco dei cittadini iscritti nelle liste elettorali del Comune che hanno manifestato la disponibilità a svolgere le funzioni di scrutatore in occasione di consultazioni elettorali.

La nomina degli scrutatori avviene in occasione di ogni consultazione elettorale, da parte della Commissione Elettorale comunale, previa pubblicazione di apposito manifesto.
La domanda non deve essere rinnovata ogni anno, in quanto si resta iscritti finché non avviene la cancellazione per perdita dei requisiti o per richiesta dell’interessato.
 
Requisiti: Essere iscritto nelle liste elettorali del Comune. Avere assolto gli obblighi scolastici.
Sono esclusi dalle funzioni di scrutatore di seggio:
- i dipendenti dei Ministeri dell’Interno, delle Poste e Telecomunicazioni e dei Trasporti
- gli appartenenti alle Forze Armate in servizio
- i medici provinciali e condotti, gli ufficiali sanitari
- i segretari comunali, i dipendenti del Comune addetti o comandati a prestare servizio presso gli uffici elettorali comunali
- i candidati alle elezioni per le quali si svolgono le votazioni.